E’ facile notare come il carbone sia oggigiorno un protagonista nelle nostre tavole, basti pensare ai panini scuri e all’impasto per la pizza nero. Un tempo ci si limitava a parlare di carbone vegetale legato alle pastiglie di carbone attivo da acquistare in erboristeria, oggi invece l’uso del carbone si estende anche alla cura della pelle ed al beauty.

Carbone attivo: quali proprietà?

carbone attivo

Il carbone attivo, o carbone vegetale, è un antibatterico naturale ed antimicotico, ideale per la skincare e per la routine detox. Il potere purificante del carbone è notevole: un bastoncino di piccole dimensioni è capace di attirare impurità come rame, cloro e mercurio. Capirete bene come una attenta pulizia del viso necessiti di un tale alleato! Esso è capace di portare in superficie tutte le impurità e riempirsi come una “spugna”. E’ ideale quindi per combattere punti neri, pori dilatati, pelle lucida.

Pelle grassa addio con il carbone attivo!

La cura e la pulizia della nostra pelle grassa ha oggi un nuovo alleato: il carbone! Esso è ideale per le pelle miste ed impure, è in grado di purificarle senza seccarle e di dar loro luminosità.

Ideale sarebbe quindi non limitarsi al solo uso di maschere una tantum, ma procedere con l’uso di detergenti che giornalmente purificano in maniera delicata la nostra pelle, come il detergente Sadza Soap!

Non solo viso, anche corpo e capelli!

Se la pelle grassa non vi affligge solo sul viso, ma anche sul corpo e sulla cute, niente paura! L’intera linea Sadza Soap ha pensato anche a questo: gel doccia e scrub per il corpo, e shampoo detox per la cura dei vostri capelli.

Attraverso le microparticelle del carbone sarà possibile catturare le impurità e lavarle via, lasciando una piacevole sensazione di pulito, priva di secchezza. Tali prodotti al carbone sono inodori, non abbiate quindi paura di utilizzarli.

 

(0)

Chi non vorrebbe dei piedi sempre curati, in pochi passaggi fai da te, senza necessariamente andare dall’estetista? Seguite dei semplici passaggi per un pedicure estetico fai da te.

Come fare un pedicure estetico

Prenderci cura dei nostri piedi è non solo una coccola ma anche un obbligo vista l’importanza di questa nostra parte del corpo, che ci sorregge tutti i giorni e ci porta in giro. Ovviamente la cura dei piedi che possiamo effettuare da sole in casa è limitata all’ambito estetico. Per un pedicure curativo è necessario recarsi da un professionista che sappia fare il suo mestiere. Non improvvisiamoci con strumenti che non sappiamo usare perché potremmo farci male facilmente. I professionisti sono debitamente formati per fare il loro lavoro.

Detto questo, possiamo comunque avere cura dei nostri piedi, con una pedicure fari da te, in modo tale da non ridurci in condizioni tali da stare male con pellicine in eccesso, calli e duroni.

Primi passi: pediluvio con i sali da bagno

Il primo step per ottenere dei piedi perfetti, rilassandosi, è ammorbidire la pelle mettendoli a bagno con dei sali. Essi possono avere una serie di effetti, siano essi riscaldanti, rigeneranti, rinfrescanti o rilassanti. Questo momento servirà anche a voi per entrare in un mood rilassante, tipico dei rituali di bellezza.

Potrete anche accendere una candela profumata per illuminare la stanza o mettere della musica rilassante in sottofondo.

piedi

Una volta terminato, utilizzare uno scrub per eliminare le cellule morte e rigenerare la pelle. Questo permetterà ai vostri piedi di non accumulare pelle in eccesso nei punti critici, come i talloni.

Una volta soddisfatte, risciacquate ed asciugate la pelle, possibilmente tamponando e non strofinando. La pelle è già sensibile per lo scrub, non è il caso di eccedere con l’azione meccanica.

Piedi secchi o piedi gonfi?

A questo punto non ci resta che mettere la crema ed idratare la pelle. Lasciarla secca non è mai una buona idea, per cui questo passaggio potrete ripeterlo anche giornalmente dopo la doccia o la normale detersione. La scelta della crema dipenderà dai gusti personali ma anche dalle vostre necessità. Per dei piedi stanchi e gonfi converrà usare una crema ad azione rinfrescante, che toglierà la sensazione di stanchezza. Se invece soffrite di pelle secca e danneggiata, prediligete una crema rigenerante che nutrirà a fondo.

(0)

Lo scrub corpo è un è un trattamento estetico che favorisce l’eliminazione delle cellule morte della pelle. Tale trattamento permette l’esfoliazione della pelle e la rigenerazione della stessa. Serve quindi ad avere una pelle più liscia e luminosa.

I benefici dello scrub corpo

Lo scrub corpo produce un’esfoliazione sulla superficie dell’epidermide in grado di rigenerarla favorendo l’ossigenazione e la formazione di un nuovo strato di pelle. Tramite questa eliminazione meccanica delle cellule morte e delle tossine, rilassiamo molto anche corpo e mente, grazie al massaggio, e favoriamo la microcircolazione.

Tale rituale di bellezza può essere effettuato sotto la doccia o nella vasca da bagno. Evitate però le zone più delicate, come le parti intime o le ascelle. Una volta terminato, sentirete la pelle liscissima e delicata, per cui vi consiglio l’applicazione di una buona crema idratante.

scrub corpo

Mai esagerare con lo scrub!

Non esagerate nell’uso dello scrub: l’ideale è una volta a settimana! Rischiereste altrimenti di seccare troppo la pelle o di danneggiarla.

Altro suggerimento importante è di acquistare uno scrub corpo ed usarlo solo per il corpo, mai per il viso. I microgranuli in esso contenuti sarebbero troppo grandi e rischierebbero di graffiare ed irritare notevolmente la pelle del viso, delicata per natura. Al contrario, potreste usare lo scrub viso sul corpo, ma potrebbe darvi scarsi risultati.

Scrub corpo migliore: quale scegliere?

Quando si tratta della nostra pelle, bisogna badare bene a cosa ci mettiamo sopra. Guardare gli ingredienti, la qualità dei prodotti, le possibili interazioni chimiche e le eventuali allergie. Scegliere prodotti Bio e privi di ingredienti nocivi è sempre la decisione migliore.

Nella scelta, considerate l’effetto che volete ottenere. Possiamo avere scrub corpo lenitivi, scrub rassodanti, scrub nutrienti, scrub rilassanti, scrub detossinanti. Gli scrub possono anche essere di consistenze diverse: alcuni scrub sono in polvere, altri ai cristalli di zucchero, con aggiunta di mousse lavante, e possono avere profumi diversi, da far venire fame!

 

(1)

Le mani sono un elemento da non sottovalutare nella cura del proprio corpo. Una mano ben curata dice molto di noi e della nostra personalità. Vi mostreremo perciò, come effettuare una perfetta manicure, in pochi semplici step!

Manicure fai da te: come dall’estetista

Andare al centro estetico è un piacere per tutte, si sa! Purtroppo però, i ritmi frenetici odierni non lasciano spesso tempo libero da dedicarcisi, o ancora, la spesa a volte risulta esosa.

Vi dirò, non serve necessariamente l’estetista per prendersi cura delle proprie mani a dovere, anzi! Una coccola giornaliera o settimanale, fatta a se stessi, è il rimedio migliore allo stress ed alla mancanza di tempo che contraddistingue i nostri giorni.

Come fare? Vediamolo insieme, in pochi e semplici step!

Prepariamo la manicure: step 1

Primo ed indispensabile step da effettuare per partire con la nostra manicure è indubbiamente la rimozione dello smalto (se lo avevate precedentemente applicato) e la pulizia delle nostre mani e unghie.

Basterà lavarle con acqua e sapone, ed al massimo passare un bastoncino d’arancio per rimuovere eventuali piccoli residui. Attenzione però! Sapete che un sapone troppo aggressivo può rendere molto secche le vostre mani? La pelle delle mani è quella più esposta a sbalzi di temperatura (freddo e caldo) e ad agenti chimici di ogni genere.

Per questo motivo, il primo step nel prendersi cura delle proprie mani è l’uso di un sapone adatto e delicato, capace di detergere a fondo, senza aggredire. Il gel detergente mani Sylveco è perfetto per questo scopo, poiché delicato per la pulizia quotidiana delle mani, esso ha proprietà idratanti e protettive, accelera la rigenerazione della pelle e lenisce l’arrossamento.

scrub manicure

Step 2: addio pelle secca!

Pelle secca, pellicine, cuticole evidenti e dolorose? Niente paura! Ci vengono in aiuto due alleati delle nostre mani: scrub e olio! Lo scrub mani all’olio di cocco, di mandorle dolci, di jojoba e di rosa canina rende la pelle liscia e morbida, contribuisce ad illuminarla e nutrirla, lasciando le mani idratate e delicate.

Per il benessere delle cuticole, invece, ci affidiamo all’olio per cuticole: un perfetto mix di oli ed estratti che rigenera le cuticole e ne ritarda la crescita. Potrete così dire addio a quelle fastidiose pellicine antiestetiche e spesso dure e doloranti.

Step 3, parola chiave: idratazione!

Per ottenere delle mani sempre morbide, il segreto è l’idratazione delle stesse. Questo step non solo è di grande importanza, direi fondamentale, ma può essere ripetuto giornalmente. Non limitiamoci quindi a metter la crema mani quando capita e quando ci ricordiamo! Vi consiglio di cercare un momento durante la giornata in cui siete più liberi e non andate di fretta. Ecco, tutti i giorni prendetevi quel momento per idratare accuratamente le vostre mani. Vi ringrazieranno!

idratazione manicure

Crema mani: tutte uguali?

Scegliere la crema mani più idonea alla propria pelle è importante. Non tutte le creme fanno al nostro caso, o comunque alcune sono sicuramente più indicate rispetto ad altre.

Se non avete particolari problemi, ma volete solo aver cura della pelle e mantenerla idratata, vi consiglio la crema mani idratante, con olio di cocco, olio di vinaccioli e olio di avocado. Vi aiuterà a mantenere morbida la vostra pelle. Per un idratazione più profonda, invece, scegliete la crema mani nutriente, per pelle più secca o nei periodi di maggiore freddo e stress.

Per un effetto levigante e schiarente, scegliete la crema mani schiarente all’olio di rosa selvatica e mandorle dolci, vi aiuterà a porre rimedio a quei piccoli inestetismi. Infine, per prevenire l’invecchiamento delle nostre mani, la crema antiage è l’ideale!

Manicure: non dimentichiamo le unghie!

Idratazione non vuol dire solo crema mani, ricordiamoci di idratare anche le unghie! Il nostro balsamo unghie e cuticole al limone è un ottimo rimedio per curare in modo efficace e veloce le mani rovinate. Rigenera e idrata la pelle, accelera la guarigione delle ferite, ha effetto antinfiammatorio e antibatterico, rafforza le unghie e previene lo loro sdoppiamento.

(0)