Il miglior rimedio per una pelle screpolata e stressata è una buona dose si idratazione ed una coccola, insomma, una maschera viso!

Ormai bastano pochi minuti, una pausa relax dallo stress quotidiano, che sia durante il giorno o alla sera dopo la detersione giornaliera. E’ sempre il momento adatto per una maschera viso!

A cosa serve la maschera viso?

Il nostro viso e la nostra pelle sono sottoposti giornalmente allo stress derivante dal smog e agenti inquinanti, oltre che all’utilizzo di cosmetici, non sempre tollerati bene. La detersione del viso diviene quindi fondamentale per la nostra salute, ed ancor di più la sua idratazione. Bastano davvero pochi minuti per applicare una maschera e lasciarla agire, minuti durante i quali la nostra pelle ci ringrazierà. Possiamo anche rendere il momento della maschera un’attività sociale: un amica, una sorella, una mamma, o anche il fidanzato stesso potranno farci compagnia. Basterà scegliere la tipologia di maschera che più ci è comoda o ci piace, ed il tempo volerà. Vediamo ora quali tipologie sono sul mercato.

Tipi di maschere viso

Le maschere viso si dividono in categorie, in base al loro modo d’uso e in base alla loro funzione. Abbiamo maschere viso in tessuto, molto in voga in questi ultimi anni, che vedono un tessuto imbevuto di emulsione e sostanze attive. Sono semplici e veloci, si applicano sul viso e si tolgono dopo un tempo prestabilito.

Seguono poi le ormai famose maschere all’argilla, dall’azione purificante profonda: assorbono il sebo, rimuovono le cellule morte e sono una fonte di minerali per la pelle. Abbiamo la classica all’argilla verde, ma non dimentichiamo l’argilla bianca e l’argilla rossa.

Altra tipologia è la maschera peeling, che aiuta il rinnovamento cellulare mensile della nostra pelle. Possiamo sommariamente distinguere maschere ad azione:

  • idratante
  • purificante
  • antiage
  • detox
  • illuminante
  • rilassante
  • antiborse o antiocchiaie
  • mattificante
  • antimacchie.

maschera viso

Ogni quanto farla?

La frequenza con cui ripetere questo rituale di bellezza dipende dal tipo di maschera che usate. Generalmente non si fa mai più di una volta a settimana, perché si rischierebbe di seccare o aggredire troppo la pelle. Alcune maschere più aggressive, si consigliano una volta al mese. Per essere certi, leggete bene le istruzioni della singola maschera, che varieranno in base ai suoi ingredienti.

Dopo la maschera viso, cosa mettere?

Beh, dopo una maschera viso, ovviamente dobbiamo idratare! Scegliamo la crema viso più idonea alla nostra pelle e idratiamo!

 

(0)

I capelli grassi sono una problematica abbastanza diffusa e fastidiosa, spesso anche imbarazzante. Vediamo insieme quali possono essere i rimedi ed i piccoli trucchi per gestire i capelli al meglio!

Le cause dei capelli grassi

La prima cosa da capire quando si soffre di capelli grassi, è la causa. I capelli grassi sono tali a causa di una mancanza di equilibrio delle ghiandole produttrici di sebo. Il sebo è una sostanza grassa del tutto naturale, la cui funzione è quella di lubrificare il capello per proteggerlo dai fattori stressogeni esterni. Quando la produzione di sebo è eccessiva, diviene problematica ed i capelli appaiono lucidi e pesanti già il giorno dopo lo shampoo.

Le cause di questa problematica possono essere varie, a partire da stress, ansia o stanchezza, a fattori genetici. Influiscono inoltre una cattiva alimentazione, l’uso scorretto di tinte per capelli e l’uso di shampoo e prodotti per capelli sbagliati.

Quali rimedi?

I rimedi alla problematica in questione possono essere vari. Sicuramente è necessario lavorare su quelle che sono le cause della problematica. Quindi riequilibrare sia la sfera psicologica, che quella alimentare, ma anche evitare di usare prodotti per capelli non idonei, che non fanno altro che danneggiarli. Al contrario di quanto si possa pensare, non servono prodotti forti ed aggressivi per pulire bene i capelli, anzi! Più aggrediamo il capello e maggiore sarà la produzione di sebo poichè, vi ricordo, la funzione del sebo è quella di proteggere il capello: più ne togliamo e più ne verrà prodotto.

capelli grassi maschera

Shampoo e maschera per capelli grassi

Per i motivi di cui abbiamo parlato, si rende necessario l’uso di prodotti idonei ai capelli grassi. Cosa usare?

Ottime sono le  maschere all’argilla che depurano e rinforzano il cuoio capelluto. Esse possono essere usate prima dello shampoo come impacco da lavare successivamente, o come shampoo stesso nel caso dell’argilla ghassoul e dell’argilla bianca.

Una profonda disintossicazione naturale per i capelli, con un delicato effetto scrub per il cuoio capelluto è data dallo shampoo Sadza Soap. Uno shampoo al carbone, di origine naturale, completamente inodore, che purifica i capelli.

(0)