Burro di karitè: un alleato di bellezza

Il burro di karitè è un alleato di bellezza sempre più usato nei prodotti per la cura di viso, corpo e capelli. E’ ormai insostituibile nella skin care quotidiana. Scopriamo insieme perchè!

Cos’è il burro di karitè?

Il burro di karitè è una sostanza ottenuta dai semi di una pianta africana, Vitellaria paradoxa, della famiglia delle SapotaceaePotrete individuarlo negli ingredienti dei prodotti per la beauty routine col nome di “Shea Butter“, in inglese, o Butyrospermun parkii butter come riportato negli INCI.

Il burro di karitè viene prodotto partendo dalle noci, selezionate e spelate, essiccate e frantumate, fino a formare una pasta burrosa, tendenzialmente giallognola. In questa consistenza, è definito grezzo, al contrario di quello raffinato che è sbiancato e deodorizzato.

Proprietà e benefici del burro di karitè

Lo shea butter è un prodotto cosmetico molto versatile, che può sostituire le creme e gli olii che giornalmente utilizziamo, sia sul viso che sul corpo. Esso ha proprietà emollienti, nutrienti ed idratanti tali da essere utilizzato sia da solo, che all’interno di moltissimi prodotti per la beauty routine. Shampoo, balsamo, creme varie, lui è onnipresente! E’ una sostanza elasticizzante e cicatrizzante, lenisce rossori e bruciori, protegge e scherma la pelle. E’ quindi ottimo per proteggersi dal freddo, ad esempio sulle mani ma anche come burro cacao sulle labbra, ma anche dai raggi solari, avente un blando filtro solare. Ha una notevole azione antiossidante, grazie alla presenza di vitamina E, vitamina A e vitamina D.

Come usare il burro di karitè

Una volta comprato un barattolone di burro, cosa ci possiam fare?

Beh, oltre agli usi sopra citati, possiam usarlo sul viso come crema antirughe o contorno occhi o labbra, da applicar la sera per idratare a fondo di notte, mentre sul corpo come crema idratante e lenitiva.

Possiamo farci degli impacchi o delle maschere, sfruttando le sue grandi capacità nutrienti, sia sul viso che sul corpo, per esempio su mani e piedi, o anche sulle unghie. Non dimentichiamo i capelli! Esso può dar vitalità alla nostra chioma, idratandola e riparandola. Ancora ricordiamo in caso di scottature ed abbronzatura, o al contrario di screpolature per il freddo. Infine, esso può sostituire il gel per i capelli, in particolare per definire i ricci o per dare styling ai capelli corti.

Ora non vi resta che provarlo!